Agnello in gremolata (3 blocchi)

 

Tempo di preparazione 70 minuti compresa la cottura
Livello di difficoltà Facile
Ingredienti
  • gr 105 coscia di agnello 3 mbP + 1 mbG
  • gr 3 olio extravergine di oliva 1 mbG
  • gr 5 mandorle 1 mbG
  • un cucchiaio di trito per soffritto n.c.
  • un cucchiaio di dado granulare senza grassi
  • un cucchiaio di crusca di avena n.c.
  • uno o due cucchiai di vino bianco o cognac n.c.
  • un pezzetto di scorza di limone biologico
  • uno spicchio d’aglio
  • prezzemolo tritato

Per completare il pasto:

  • gr 360 carciofi 1 mbC
  • uno spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • sale
  • succo di limone
  • gr 90 mela 1 mbCgr
  • 170 fragole 1 mbC
Modalità di preparazione “Impanate” l’agnello con la crusca e mettete a dorare in una padella con l’olio a disposizione e il trito per il soffritto.

Spruzzate col vino o il cognac e fate evaporare, aggiungete circa un bicchiere di brodo preparato con il dado granulare e fate cuocere chiuso con coperchio a fuoco basso per un’ora.

Al termine della cottura il brodo si sarà asciugato e si sarà formata una salsa densa grazie alla crusca.

Nel frattempo preparate la gremolata mettendo la scorza di limone, le mandorle, lo spicchio d’aglio e il prezzemolo a tritare in un minimixer.

Spargete la gremolata sull’agnello e servite.

Accompagnate il pasto con i carciofi che avrete pulito e tagliato a metà, immersi in acqua acidulata con limone per una decina di minuti e poi cotti in pentola a pressione assieme a poca acqua mescolata a succo di limone, sale, aglio e prezzemolo.

Completate con la macedonia di fragole e mele.

Proposta da Melaverde