Delicata pasticciera no glutine no latticini (10 blocchi)

 

Tempo di preparazione 90 minuti, tutto compreso.
Livello di difficoltà Facile
Ingredienti
  • gr 315 mela golden 3,5 mbC
  • gr 31 fruttosio 3,5 mbC
  • gr 460 fragole 2,7 mbC
  • ml 276 latte di soia al naturale Sojade (3,8 gr P, 1,1 gr C, 2,1 gr G su 100 ml) 0,3 mbC 1,5 mbP 2 mbG
  • n° 8 albumi 4 mbP
  • gr 32 proteine di albumi 3,5 mbP
  • gr 15 farina di mandorle 3 mbG
  • gr 30 semi di lino (controllate vostri valori nutrizionali, alcuni fanno anche di piu’ per mbG) 4 mbG
  • un uovo intero 1 mbP 1 mbG
  • un limone bio
  • qualche goccia di tic
  • due cucchiaini di farina di semi di carrube.
Modalità di preparazione Tagliare le fragole a pezzetti tranne qualcuna per la decorazione.

Spruzzarci sopra il succo del limone e qualche goccia di tic.

Sbucciare le mele e grattugiarle, con la parte julienne della grattugia, in una ciotola.

Aggiungere il fruttosio, la farina di mandorle, i semi di lino, un po’ di buccia di limone grattugiata, le proteine di albumi (o isolate del latte se non ne avete), 3 albumi e mescolare bene.

Aggiungere per ultimo qualche cucchiaiata di fragole spezzettate precedentemente preparate.

In un’altra ciotola montare a neve ferma i 5 albumi restanti con un cucchiaino di farina di semi di carrube.

Incorporare delicatamente all’impasto.

Mettere in una teglia in silicone antiaderente ed infornare a 170° per 35-40 minuti circa (dipende dalla potenza del forno).

Preparare la crema pasticciera mettendo nel frullatore il latte di soia al naturale con l’uovo intero, qualche goccia di tic, un cucchiaino di farina di semi di carrube, la restante buccia del limone.

Frullare per bene poi versare in un tegame antiaderente e mettere sul fuoco mescolando come per una normale crema pasticciera.

Spengere non appena si rapprende.

Appena la crema si è intiepidita versare le restanti fragole e mescolare.

Quando la torta è fredda spaccarla e versare meta’ della crema pasticcera con fragole.

Rimettere il cappello e versare la restante crema.

Fare qualche decorazione con le fragole intere e mettere in frigo qualche ora prima di servire.

Nota:

Ho messo i valori del latte di soia per dare un’idea di come deve essere la tabella nutrizionale senza fare poi tanti conti.

Se il vostro latte di soia (mi raccomando NATURALE, ossia non dolcificato con zuccheri) non ha la stessa tabella potete giocare sui carbo e sui grassi per pareggiare i conti.

Partire sempre con il fatto che vi servono 1,5 mbP di latte e da lì correggete i carbo giocando con il fruttosio e correggete i grassi giocando con i semi di lino o la farina di mandorle.

Proposta da Lally1965