Panettone tradizionale mandorlato (12 blocchi)

 

Tempo di preparazione 1 ora in totale.
Livello di difficoltà Facile
Ingredienti
  • gr 105 farina di soia Lo Conte 6P, 1C, 7,5G;
  • gr 37 fiocchi di soia Sabo Macinati 2,5P, 1,25C, 0,5G;
  • n° 4 albumi 2P;
  • ml 100 latte scremato 0,5P 0,5C;
  • n° 1 uovo intero 1P 1G;
  • gr 39 uvetta sultanina 3C;
  • gr 15 mandorle a scaglie 3G;
  • gr 60 farina integrale di segale (o altra a vostra scelta) 4C;
  • gr 27 succo d’agave OPPURE gr 22 fruttosio 2,25 C;
  • buccia di arancia grattugiata;
  • mezza bustina di lievito (io ho messo cremor tartaro);
  • aroma alla vaniglia;
  • un bicchiere di acqua frizzante;
  • due cucchiaini di tic .
Modalità di preparazione Premessa: ne ho fatte due versioni, una col succo d’agave all’interno dell’impasto, ed una con il fruttosio che ho macinato a velo e spolverato sopra. A voi la scelta, son buone entrambe.

Prima di tutto metto in ammollo nell’acqua calda l’uvetta sultanina per i 10 minuti che mi occorrono a preparare l’impasto.

Metto in una ciotola le farine, i fiocchi di soia Sabo macinati, gli albumi, l’uovo intero, il latte, un bicchierino di acqua frizzante, il succo d’agave se scelgo questa versione, l’aroma alla vaniglia, la buccia grattugiata di un’arancia biologica, il tic.

Mescolo per benino con le fruste elettriche poi metto l’uvetta ammollata che avro’ scolato per bene.

Per ultimo il lievito. L’impasto dovra’ risultare liscio ed omogeneo.

Nel fondo dello stampo andro’ a mettere le mandorle a scaglie, poi ci verso l’impasto sopra.

Inforno a 180° per 35-40 minuti.

Lascio freddare e sformo su di un piatto da panettone.

A chi piacciono i panettoni farciti, si puo’ anche farcire con una crema in zona all’arancia (succo d’arancia, uovo intero, farina di semi di carrube), o la cioccotella (guardare ricetta), o una crema in zona al limone (succo di limone allungato con acqua, uovo intero, farina integrale di avena)… varie opportunita’ sono offerte!!

Io pensavo di siringarlo come fanno per quelli industriali, oppure spaccarlo a strati e farcirlo.

Un consiglio. Fate la versione succo d’agave e spolverateci sopra 10 grammi di fruttosio a velo rubando i carbo dalla farina di segale!! Basta metterne 15 grammi in meno ed il gioco è fatto!

Chi non ha il succo d’agave a disposizione in casa, non è assolutamente necessario arrabattarsi per trovarlo, basta usare il fruttosio a disposizione che potrete mettere o all’interno dell’impasto o spolverato sopra una volta reso a velo col macinino da caffé.

Proposta da Lally1965