Polpettone di pollo e ricotta (12 mbP – 12 mbG – 4 mbC)

Tempo di preparazione un’ora circa.
Livello di difficoltà Facile
Ingredienti
  • 180 gr petto di pollo 6 mbP – 3 mbG
  • 160 gr ricotta al 5% di G. 2 mbP – 3 mbG
  • 50 gr prosciutto crudo sgrassato 2 mbP – 1 mbG
  • 30 gr parmigiano 1,5 mbP – 1,5 mbG
  • 10,5 gr olio EVO 3,5 mbG
  • 60 gr avena in chicchi decorticata (peso a crudo) 4 mbC
  • 1 albume 0,5 mbP
  • 1 dl latte scremato non conteggiato
  • prezzemolo
  • noce moscata
  • un pizzico di sale
Modalità di preparazione Lessare l’avena.

Tritare il petto di pollo crudo (io ho usato il frullatore).

Metterlo in una terrina con la ricotta, l’avena, l’albume precedentemente appena sbattuto, il parmigiano grattugiato, la noce moscata, un pizzico di sale (facoltativo), il prezzemolo tritato finemente.

Amalgamare bene il tutto.

Il composto risulterà piuttosto morbido, versarlo su un foglio di alluminio dandogli la forma di un polpettone.

Su un altro foglio di alluminio stendere le fette di prosciutto (forse ne servirà qualcuna in più) e farvi rotolare sopra il polpettone.

Aiutandosi con il foglio di alluminio avvolgere bene il polpettone con il prosciutto e “con grande abilità” legarlo con uno spago da cucina.

Questa operazione è piuttosto difficoltosa per la morbidezza dell’impasto, ma con la cottura prenderà consistenza.

Farlo rosolare il meno possibile nell’olio girandolo con delicatezza.

Bagnare con il latte

Cuocere a fuoco basso con il coperchio girandolo ogni tanto per 35 minuti circa.

Levare dal fuoco, eliminare lo spago, dividere in 12 fette.

Se si vuole, si può versare sulle fette il liquido di cottura rimasto.

Note:

le fette di prosciutto devono essere piuttosto grandi e compatte e si possono sgrassare solo all’esterno.

La ricetta va bilanciata con l’aggiunta di 8 mb C (verdura, frutta, vino).

Proposta da sordo di cacio