Sarde in saor (3 blocchi)

 

Tempo di preparazione un’ora circa
Livello di difficoltà Facile
Ingredienti
  • 105 gr sarde 3 mbP 1,5 mbG
  • 160 gr cipolle 1 mbC
  • 4,5 olio extra vergine di oliva 1,5 mbG
  • timo, rosmarino, salvia
  • coriandolo
  • sale. pepe
  • 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco
Modalità di preparazione Pulite le sarde eliminando le teste e tirando via, insieme con esse, le interiora.

Lavatele e asciugatele, tamponandole con carta da cucina, e stendetele su un piatto, in uno strato solo.

Preparate un trito con il timo, rosmarino e salvia e cospargete i pesci.

Salateli e pepateli: lasciateli marinare per 10 minuti.

Disponeteli sulla griglia molto calda e cuoceteli per circa 3 minuti per lato.

In una padella mettere l’olio a disposizione e le cipolle tagliate sottili, far appassire a fuoco molto basso.

In caso si attacchino aggiungere un pò d’acqua.

Unire una manciata di coriandolo.

Quando le cipolle sono diventate trasparenti unire mezzo bicchiere di aceto di vino bianco e alzare la fiamma per far evaporare.

Salare e pepare.

Dopo che è evaporato l’aceto si può spegnere.

Lasciare intiepidire.

A questo punto mettere in una pirofila piccolina uno strato di sarde grigliate ripulite un pò dal trito ed uno strato di cipolle e continuare così fino all’esaurimento degli ingredienti.

In genere le sarde in saor si preparano il giorno prima, perchè si insaporiscono meglio, io le ho fatte il pomeriggio per la cena.

Per completare il pasto mancano 2 mbC, si può terminare con frutta oppure con verdura o con 1 mbC di vino e 1 di frutta o verdura, a voi la scelta.

Proposta da angelai