Torta salata mediterranea (6P+4C+6G)

 

Tempo di preparazione 10 minuti
Livello di difficoltà Facile
Ingredienti
  • 2 albumi 1 mb P
  • 45 g farina d’avena 3 mb C
  • 3 g olio 1 mb G
  • 65 g cipolle bianche 0,5 mb C
  • 125 g pomodori maturi 0,5 mb C
  • 20 g parmigiano 1 mb P+2 mb G
  • 2 scatolette (112 g) tonno in scatola al naturale 4 mb P
  • 12 olive 3 mb G
  • 6 capperi tritati
  • sale
  • rosmarino
Modalità di preparazione Mescolate gli albumi con la farina d’avena, l’olio, un pizzico di sale e il rosmarino.

Riempite con questo composto due stampi (io ho usato due piccole teglie di alluminio usa-e-getta) rivestiti di carta da forno, in modo da formare la ‘base’ delle due tortine salate.

Tagliate a velo la cipolla, cruda, e a spicchi i pomodorini. Sgocciolate bene il tonno.

Adagiate su ciascuna ‘base’ prima il tonno sbriciolato e i capperi tritati, poi formate uno strato di cipolle affettate e, infine, i pomodorini e le olive denocciolate.

Spolverate con il parmigiano grattugiato e infornate a 150-180° controllando la cottura.

Fate gratinare il parmigiano per ingolosire ancor di più il piatto e servite rigorosamente tiepido.

Note:

le grammature sono per due tortine salate, una a persona.

Ciascuna tortina va bilanciata con 1 blocco di carbo, per esempio con 90 g di mele, 110 g di arance o 650 g di zucchine (tante!) stufate in padella con un cucchiaio di salsa di soia.

Il tonno che ho usato è un normalissimo tonno in scatola al naturale, reperibile in tutti i supermercati.

Quello che ho preso io, fa fede l’etichetta nutrizionale, è privo di grassi.

è inutile mettere del lievito nell’impasto di albumi e avena (la ‘base’), perché non lieviterà.

Con farina di avena e albumi non aspettatevi che venga fuori la pizza! Al massimo una pasta brisée…

Il sale va aggiunto soltanto all’impasto della base.

Non mettetene, invece, nella farcitura, poiché il tonno, le olive e i capperi sono già abbondantemente salati.

Il sapore carico di questi tre ingredienti verrà ottimamente bilanciato da quello delle cipolle e dei pomodorini.

Proposta da fenice.